Corsi di ceramica Cautero

Per condividere la passione per la ceramica con chi ama trarre energia dalla terra e dare forma alla propria creatività, periodicamente vengono organizzati dei corsi di ceramica nel laboratorio, alle porte di Udine. Maestri di fama vengono invitati a tenere lezioni di approfondimento per quanti vogliono cogliere l’opportunità di sperimentare nuove tecniche. Corsi di foggiatura e di raku sono in programma per chi approccia queste nuove esperienze. Il laboratorio è convenzionato con strutture della zona per chi ci raggiunge da lontano e desidera soggiornare.

 

Per informazioni e iscrizioni scrivere a laboratorio@cauterocreazioni.it o contattarci telefonicamente Elisa +39 3496197533 Rosanna +39 3409815094

CORSO BASE FOGGIATURA

14-15 Marzo 2020 dalle ore 9.30 alle ore 17.00 con pausa pranzo

Il corso base di ceramica viene consigliato a chi non ha mai utilizzato le argille e a chi, pur con qualche esperienza, vuole approfondire un percorso teorico e pratico più organico e sistematico.

Il corso – Il corso prevede una parte introduttiva su classificazione e caratteristiche di prodotti ceramici. Durante la foggiatura vengono approfondite tematiche relative agli impasti ceramici dalla terracotta all’argilla refrattaria, alle peculiarità del materiale, descrivendone origini, plasticità, elasticità, porosità ed essicamento. Verranno fornite le nozioni tecniche sui materiali per ceramica reperibili in commercio.

Il programma –  I partecipanti realizzeranno manufatti di diverse forme, dal cilindro alla forma chiusa, secondo la tecniche del colombino.

CORSO TORNIO ELETTRICO

Lezioni individuali.

Il corso di tornio offre la possibilità di imparare ad utilizzare questo antico strumento. Il laboratorio offre la possibilità di essere seguiti personalmente con lezioni individuali. Il corso è suddiviso in pacchetti da 5 lezioni da 3 ore ciascuna. Il primo step prevede l’acquisizione delle tecniche impasto, di centratura e foggiatura di una forma cilindrica.

CORSO di RAKU NEL CARBONE

7 – 8 Marzo 2020 dalle ore 9.30 alle ore 17.00

Il raku ha origini nella cottura di tazze per la cerimonia del tè in Giappone in forni a legna o carbone. La temperatura di cottura, in particolare nel forno a carbone, è attorno ai 1200°C e i rivestimenti impiegati per rivestire le forme sono smalti adatti a questa temperatura.

A differenza del raku a fumo anglosassone, il sistema originale giapponese consente di ottenere degli oggetti a carattere domestico utilizzabili per alimenti e bevande. Con l’applicazione di rame e ferro si ottengono tenmoku, rosso sangue di bue, avventurine.

Per questa cottura a carbone è possibile utilizzare sia un forno a gas, ma anche un forno elettrico perché non è necessario aprire il forno per l’affumicamento. I pezzi vengono infatti riposti in contenitori contenenti il carbone con l’obiettivo di riduzione degli ossidi nella parte vetrosa del pezzo e non nella superficie.

CORSO di RAKU 

25 – 26 Aprile 2020 dalle ore 9.30 alle ore 17.00

Il corso – Il corso Raku si svolge in in piccoli gruppi di massimo sei persone per instaurare un clima di maggiore concentrazione e attenzione per gli allievi che approcciano questa esperienza. Il corso normalmente si svolge in un fine settimana. Il programma – Dopo una presentazione teorica del raku e della sua storia, si esaminano gli smalti, la loro preparazione e le tecniche di colorazione, i tipi di smalti e ossidi e la loro composizione chimica e preparazione artigianale precede una prima esperienza di cottura su campioni. Una volta fatta la prima prova si possono studiare meglio i risultati e quindi procedere alla colorazione dei lavori precedentemente realizzati dai partecipanti. Il corso prevede la preparazione in laboratorio di diverse tipologie di smalti per le cotture raku; le tecniche di levigatura e la predisposizione dei pezzi per le cotture. Durante le lezioni vengono approfonditi i criteri per la scelta di un forno e i materiali utilizzati per la loro costruzione oltre all’apprendimento dei criteri di caricamento e gestione di un forno a gas. Durante il corso verranno fornite ricette e indicazioni per reperimento degli smalti e dei prodotti utilizzati. Il corso è comprensivo dell’uso degli strumenti, del forno ed i materiali (argille e colori). 

CORSO di SMALTI DI ALTA TEMPERATURA

9 –  10 Maggio dalle ore 9.00 alle ore 17.00

Corso pratico per preparazione di smalti ad alta temperatura e cottura con riduzione a 1280°C.

Sabato mattina – preparazione e esecuzione di prove di smalti. Applicazione su test già preparati in precedenza. Pomeriggio –accensione del forno a gas, cottura dei provini. Durante la pausa di cottura analisi dei contenuti e delle materie impiegate.

Seconda giornata: Mattina – Parte teorica e consigli pratici su smaltatura e preparazione dei test. Pomeriggio – Sfornata e discussione dei risultati.

Ogni gruppo sarà composto da due a tre persone che lavorano con una bilancia graduata fornita dal laboratorio e si occuperanno della pesatura delle materie prime, della preparazione e dell’applicazione dello smalto. Ogni partecipante riceverà diversi supporti in porcellana, gres chiaro e scuro per le prove. Il lavoro è di gruppo, quindi tutti possono condividere il lavoro dell’intero gruppo di lavoro. Le prove saranno di chi avrà realizzato il campione e suddivise nel caso di lavoro di più corsisti.

 

 

 IL MOVIMENTO NATURALE DELLA TERRA.

DALLA TORNITURA ALLA LAVORAZIONE DELLE SUPERFICI.

24 – 25 – 26 Giugno 2020 Terry Devies

Il workshop si concentra sulla forma lavorata al tornio, ma anche sulla tecnica a lastra. Sperimentando, proveremo a realizzare la forma di un cilindro dall’interno verso l’esterno utilizzando sia le tecniche tradizionali che quelle mie personali. Proveremo a rompere la superficie per creare effetti interessanti.

Riscaldando e asciugando la forma in superficie, ci concentreremo sulla bellezza naturale dell’argilla in movimento per darle un movimento naturale molto diverso dalle forme rigorosamente controllate e tradizionalmente tornite.

Il workshop indicherà un modo per sciogliere le mani e lasciare andare la mente.

Avremo anche l’opportunità di realizzare teiere e tazze da tè – forme classiche giapponesi semplici ed eleganti, ma sorprendentemente difficili da padroneggiare.

Il corso si concentra sui pezzi lavorati al tornio. Pertanto è essenziale essere capaci di fare anche semplici cilindri al tornio.

 

CURRICULUM VITAE

Nato nel 1961 al confine tra Inghilterra e Galles Terry ha studiato ceramica fin dall’infanzia. Nel 2018 ha festeggiato i suoi 40 anni di carriera, iniziata con un apprendistato e lo studio della ceramica secondo la formazione classica britannica di Bernard Leach.

Residente in Italia da poco più di vent’anni, Terry si è fatto un nome in Europa fra numerosi collezionisti pubblici e privati. Due sue grandi opere si trovano alla Pinakothek der Moderne di Monaco di Baviera. Inoltre è presente in molte altre collezioni come quella del Museo Internazionale delle Ceramiche di Faenza.

Viaggia molto nel nord Europa per partecipare agli eventi di ceramica. Nel 2018 ha vinto il primo premio del Gmundner Keramikpreis e il secondo premio nel 2019.

CORSO PAPER GLAZE

Ottobre 2020 maestro Giovanni Cimatti

A breve info e programma

CORSO FOGGIATURA CERAMICA D’USO

24 – 25 Ottobre 2020 dalle ore 9.30 alle ore 17.00

I partecipanti realizzeranno manufatti per l’utilizzo domestico. Verranno create teiera e tazze con approfondimenti nella foggiatura di manici, coperchi e beccucci. Tecniche di foggiatura pizzico, colombino e lastra con l’utilizzo di varie argille.

CORSO DI PAPER CLAY BASE E COLORATO

7 – 8 Novembre 2020 Dalle ore 9.30 alle ore 16.30 

Le lezioni prevedono la preparazione dell’impasto di porcellana e carta, realizzazione di forme in carta, a collaggio, a lastra, a siringa in stampi di gesso, essiccamento, biscottatura, l’applicazione di vernice trasparente. Le forme saranno finite durante il corso con

copertura trasparente parziale a temperatura di 1220°C in forno a gas con ambiente ossidante. Durante il corso verranno fatte esperienze di trasferimento di colore sulle superfici foggiate a paper clay. I pezzi saranno cotti e consegnati successivamente ai partecipanti.

CORSO di RAKU NUDO

Autunno 2020 

Il Raku Nudo è una variante della tecnica Raku. Consiste nell’applicazione di un particolare ingobbio ricoperto a sua volta da uno strato di smalto che si distaccherà dopo la cottura e la successiva riduzione, ottenendo così una superficie non brillante, ma comunque impermeabile e cavillata dal fumo. Il corso prevede, oltre alla cottura di 5 pezzi precedentemente realizzati e cotti a biscotto dai partecipanti al corso, spiegazioni teoriche su trattamento della superficie. Seguiranno approfondimenti su cristalline, con l’obiettivo di controllare il disegno dell’affumicamento.

CORSO di OBVARA FIRING

Autunno 2020 

Si tratta di una variante della tecnica Raku nata nell’Europa orientale, precisamente in Bielorussia. Questa tecnica richiede una fase di preparazione simile al naked Raku, i pezzi vengono cotti a circa 950°C e immersi in una mistura organica di farina, acqua e lievito e successivamente raffreddati in acqua. Si conferisce in questo modo ai manufatti una gamma di colori che oscilla dal testa di moro al beige chiaro con evidenti giochi di screziature dovute alla forte riduzione. Il corso prevede, oltre alla cottura di 3 pezzi precedentemente realizzati e cotti a biscotto dai partecipanti al corso, spiegazioni teoriche su trattamento della superficie.